Prima tappa domenica 25 marzo a Bogogno. Diciotto appuntamenti, con tanti premi in palio, nei circoli più belli d’Italia (la finale il 2 ottobre al Golf Ambrosiano). Da quest’anno India Golf Cup è anche “Ambrosiano Tour by IGC”, un tour di 23 tappe in programma al giovedì.

Il conto alla rovescia è finito. Domenica 25 marzo, dal Golf Bogogno, prenderà il via la quindicesima edizione del circuito “India Golf Cup”, un evento che merita di essere raccontato riavvolgendo la macchina del tempo. Sì, proprio così, perché non era ancora entrata in buca l’ultima pallina del circuito 2017 che Gianmario Sbranchella (vice presidente esecutivo ICCI), nonché ideatore e fautore dell’India Golf Cup, già aveva fissato la prima riunione operativa per l’edizione 2018.
Da quella riunione è nato un progetto di sviluppo triennale del circuito India Golf Cup. Anno per anno, obiettivo per obiettivo, per arrivare ad avere nel 2020 un circuito dallo stile moderno, innovativo e internazionale. Un progetto basato sul mantenimento dell’eccellenza delle sedi di gara, dell’incremento nella qualità del servizio/supporto dato ai propri giocatori, uno nuovo stile e un valore consolidato nei premi messi in palio, benefit a favore dei giocatori IGC che andassero oltre l’arco temporale, non solo della singola gara, ma dell’intero circuito.
Ma partiamo dai premi, quelli dedicati ai classificati. Si è voluto dare un forte segnale di sintonia con il tempo attuale, abbandonando quello stile “un po’ barocco e old” che contraddistingue la maggior parte delle coppe/targhe in uso ad oggi. Così IGC ha dato incarico al designer e progettista Angelo Piccioli di realizzare un trofeo ad hoc, unico e fortemente legato al nuovo spirito IGC, abbandonando la consuetudine di brandizzare solamente qualcosa di già esistente, di già visto.
La scelta progettuale di Piccioli è caduta sull’uso di lastre in plexiglass trattato, concetto minimalista per eccellenza, in cui è stato “scavato” il solco per incastonare il logo “India” in EVA giallo: un materiale vinilico ad alta densità variabile. Le due operazioni, una altamente tecnologica eseguita con tagli laser a programmazione numerica, e l’altra totalmente manuale volevano sintetizzare la possibilità, anzi la volontà, di far convivere progresso e tutela delle tradizioni artigianali dei due Paesi rappresentativi del Circuito: India e Italia.

GUARDA IL VIDEO

Un segnale sottile e raffinato, quello dei premi, che forse non tutti nel mondo del golf accoglieranno senza un pò di critica, ma che vuole essere da parte di Gianmario Sbranchella, un invito a tutto il mondo del golf di essere un po’ più al passo coi tempi, un po’ meno isolato da tutto quello che lo circonda, e la speranza di non pensare al golf come un’isola felice fuori dal tempo, perché in questo caso pian piano andrebbe a scomparire.
Sempre seguendo questa filosofia, IGC da quest’anno ha voluto premiare i propri giocatori, che ne faranno richiesta, con una Team Card personale (numerata) e totalmente gratuita, tramite la quale potranno accedere a delle convenzioni e sconti, appunto, non solo nel mondo del golf (green fee ecc., ma anche prodotti e servizi extragolfistici). Tutto è stato possibile grazie a degli accordi che India Golf Cup ha stretto con i suoi partner e sponsor, e a questo proposito come non citare la possibilità di acquisti scontati sulla collezione dei nuovissimi orologi Spillo, che oltretutto metterà cinque suoi modelli in premio in altrettanti appassionati nearest to the pin; o altrettanti sconti sulle prenotazioni delle collezioni Viaggi Golf 2018 dei “I viaggi di Seve”, giudicato come “Miglior Golf Tour Operator 2017 – Italy’s Best Inbound Golf Tour Operator 2017” nell’ambito del World Golf Awards; senza poi dimenticare, ovviamente, l’ampia gamma di sconti riservati in quasi tutti i Golf Club del circuito, e altro ancora.
Insomma un “India Golf Cup 2018” sempre più impegnato nell’affinare il suo grado di eccellenza, sia per la parte puramente sportiva e competitiva, sia di accoglienza e servizi accessori ai propri fedeli giocatori. E a proposito di fedeltà, I Viaggi di Seve, riserveranno due pacchetti turistici di 4 giorni e due green fee in Spagna, ai due più fedeli giocatori del Circuito India Golf Cup 2018.
Come sempre, per tutti i giocatori che non si saranno classificati tra i primi tre di categoria, ci sarà spazio per aggiudicarsi uno dei numerosi premi ad estrazione, numerosi e sempre di buon gusto, perché India Golf Cup vuole soddisfare tutti i partecipanti alle proprie gare, quelli bravi e anche quelli che non ambiscono a eccellere sportivamente, ma giocano per il piacere di giocare. Perché il golf per India Golf Cup è innanzitutto piacere di stare insieme, il piacere di condividere una giornata tra green e buona compagnia.
Da quest’anno, inoltre, India Golf Cup è anche “Ambrosiano Tour by IGC”, un tour di 23 gare da disputare il giovedì, da marzo a ottobre, sempre al Golf Club Ambrosiano.

 

Ma veniamo ai numeri del Circuito India Golf Cup 2018, perché i numeri non mentono mai:

  • 14 anni di attività (quest’anno si festeggia il 15° circuito IGC)
  • 18 le gare nel 2018 in 17 Golf Club diversi (la finale al Golf Club Ambrosiano come la 9a tappa)
  • 244 premi per i 1°, 2°, 3° delle tre Categorie, più il 1° Lordo, 1° Lady, 1° Senior, 1° Juniores e due Nearest to the pin (maschile e femminile)
  • 5 premi speciali Nearest to the pin by Spillo (5 orologi del valore di circa 1.300 euro cadauno)
  • più di 180 premi a sorteggio tra tutti i giocatori non vincitori dei premi di categoria
  • 2 super premi fedeltà ai due giocatori/trici che alla fine del Tour risulteranno aver partecipato a più gare del circuito (due pacchetti viaggio/golf offerti da “I Viaggi di Seve”)

Per tutte le novità visitate il sito: www.indiagolfcup.com

Per informazioni e contatti media:
Leutman – Strategy Communication Consulting
Camera di Commercio Indiana per l’Italia – India Golf Cup
Via Petrini 7 – 6900 Lugano – Switzerland
Via Marostica 34 – 20146 Milano – Italia
Tel. +41 91 220 92 14 – Tel. +39 02 487 01 173
info@leutman.chwww.leutman.ch
segreteria@indiagolfcup.comwww.icci.it

 

@Riproduzione riservata