L’Agenzia Viaggi fondata da Franco Vismara (sedi a Milano, Monza, Seregno, Genova e Lugano) ha avviato il progetto “Golf 360°” che comprende gare, benessere e aspetto nutrizionale. A gennaio si conosceranno le tappe del circuito 2020.

Da qualche anno la Schooner Viaggi si è inserita nel panorama golfistico e, mese dopo mese, ha raccolto consensi per la sua attività, non ultimo il circuito 2019 conclusosi con la finale di Mazagan Golf Resort, in Marocco. Diciassette tappe con partenza da Carimate e coinvolgendo di altri quattordici campi: Brianza (due volte), Cherasco, Colline del Gavi, Camuzzago (due volte), Villa Paradiso, Margara, La Colombera, Buena vista Social Golf di Como, Matilde di Canossa, Udine, Lecco, Pinetina, Villa Carolina e Ambrosiano, il tutto all’insegna del divertimento e di una partecipazione andata oltre ogni più rosea previsione.
Nata nel 1982 in Brianza, a Casatenovo, da un’idea di Franco Vismara (a quell’epoca proprietario del noto Salumificio Vismara), da sempre la Schooner Viaggi offre consulenza per i viaggi aziendali e, dopo una rapida crescita, oggi l’Agenzia è più che mai pronta a rispondere con professionalità e in tempo reale alle tante richieste dei suoi clienti, questo grazie anche alle filiali di Milano, Monza, Seregno, Genova e Lugano.
Schooner Viaggi, al fine di garantire l’indipendenza imprenditoriale dell’azienda, nel 2000 si è unita ad un network internazionale; una scelta questa che ha permesso a Schooner di unire il servizio ad alto livello della società a partecipazione privata, ai vantaggi di un’organizzazione di agenzie viaggio che opera a livello internazionale.
Con sei uffici, 40 dipendenti e 4 reparti di specializzazione (Business Travel, Turismo, Golf, Incentive/Convention/Eventi), da qualche anno Schooner, per seguire le preferenze dei suoi clienti, si è inserita anche nel mondo del golf ritagliandosi il suo spazio in maniera autonoma, diversificandosi così dalla concorrenza e organizzando viaggi unici curati nei minimi particolari e con quel tocco in più che li distingue dagli altri.
Il progetto Golf si chiama “Golf 360°” perché riguarda il benessere del golfista in maniera completa. Nei viaggi di gruppo, come l’ultimo di Mazagan Golf Resort (per vedere il video CLICCA QUI) è sempre presente Héctor Machorro Guerrero (Preparatore Atletico e Postural Trainer) che si occupa di postura e che collabora da diversi anni con la Schooner, anche per diversi eventi non legati al mondo del golf. Essendo Guerrero anche un buon giocatore di golf, ha coniato un programma di ginnastica pregolfistica (Fit Golf) molto apprezzato dai clienti. Al programma Fit Golf, che promette longevità nel gioco, miglioramento della prestazione e prevenzione degli infortuni, si è unito anche il Coaching Nutrizionale, sempre curato da Héctor, che completa così le esigenze dello sportivo.
Insomma, una formula innovativa che, come spiega la Manager Director Giusi Pennati “caratterizzerà anche il Circuito 2020 i cui dettagli li sveleremo all’inizio del nuovo anno).

Per vedere il sito internet della Schooner Viaggi CLICCA QUI

 

 

@Riproduzione riservata