Ha da poco concluso il suo rapporto con “Domina”, ma Luigi Cardin, conosciutissimo organizzatore di gare, è pronto per ripartire con una nuova avventura all’insegna del grande golf.
Dopo avere pubblicamente ringraziato “Domina D Club Golf” per i quattro stupendi anni passati insieme condividendo importanti progetti, Cardin si appresta ora a svelare il nome dell’azienda che a breve lo affiancherà in due circuiti che si disputeranno su tutto il territorio nazionale. Non è ancora certo, ma la data in cui si conosceranno nomi e dettagli per il momento dovrebbe essere individuata nella seconda metà di gennaio, ma nell’attesa noi abbiamo provato a farci raccontare qualcosa in anteprima.
Cardin, non si conosce ancora il nome del circuito, le date e i circoli dove si disputeranno le gare, eppure si vocifera che il calendario 2020 del nuovo circuito è quasi completato.
“Vedo che intorno a questa notizia si sta creando una grande attesa, ma ribadisco che ufficializzerò il nome dell’azienda che mi accompagnerà in questa nuova avventura solo a calendario ultimano, quindi diciamo che manca poco: l’unica cosa certa è che il nuovo anno nascerà all’insegna di un circuito di golf guidato dal sottoscritto”.
Non vuole anticipare proprio niente?
“I dettagli fanno la differenza, quindi tempo al tempo. Io e i miei collaboratori stiamo lavorando sodo per presentare quello che sarà un grande evento nazionale con tantissimi premi in palio che i giocatori riceveranno solo se saranno presenti alle premiazioni”.
Può dirci almeno quante gare saranno?
“Circa 150 in totale, questo per dare modo a tanti golfisti di conoscere il nuovo brand che presenteremo a breve. Il circuito, in ogni caso, prevede una sessantina di gare con accesso diretto alla finale Nazionale, più una novantina di gare con formula Ranking gestite direttamente dai circoli in modo che ogni club possa organizzare al meglio la propria attività”.
C’è ancora spazio per i circoli che volessero inserire queste gare nel loro calendario?
“Assolutamente si, basta scrivere una e-mail a luigi.cardin@gmail.com e per me sarà un piacere contattarli per trovare una data”.
Il suo rapporto con i circoli è sempre buono?
“Quando hanno saputo di questa mia nuova avventura, molti mi hanno subito contattato e la cosa mi ha fatto molto piacere. Io sono abituato a lavorare in un certo modo e i circoli sanno che per loro sono un valido aiuto, anche perché opero sempre a costo zero”.
Non vuole proprio anticipare nulla sull’azienda che affiancherà il suo circuito?
“Ancora no, portate pazienza: preferisco ufficializzare l’accordo appena il calendario gare sarà completo. Al momento, però, posso anticipare che una tantum ogni giocatore non vincitore di tappa riceverà comunque un cadeau molto speciale. Detto questo auguro a tutti buone feste e naturalmente buon golf”.

 

@Riproduzione riservata