L’austriaco si è imposto nel 76° Open d’Italia procedendo di un solo colpo l’inglese Matthew Fitzpatrick. Settimo Laporta e decimo Pavan.

L’austriaco Bernd Wiesberger ha vinto con 268 colpi (66, 70, 67, 65: -16) il 76° Open d’Italia, quinto evento delle Rolex Series dell’European Tour, disputato sul percorso dell’Olgiata Golf Club (par 71) a Roma. Wiesberger, 34enne viennese, primo austriaco a imporsi nell’Open italiano, ha superato di un solo colpo l’inglese Matthew Fitzpatrick (269, -15) e lo statunitense Kurt Kitayama (272, -12). Con il secondo successo in un torneo delle Rolex Series e il settimo sul circuito, Wiesberger è salito al vertice della Race To Dubai (ordine di merito del tour) e ha ricevuto un assegno di 1.166.660 dollari su un montepremi di 7.000.000 di dollari.
In campo italiano deludente la prestazione di Francesco Molinari, uscito al taglio, mentre si è difeso con onore Francesco Laporta, classificatosi al settimo posto con 275 colpi (-9), e Andrea Pavan, decimo con 276 (-8).

CLASSIFICA

 

 

@Riproduzione riservata