A Melbourne svanisce il sogno di una medaglia per l’Italia: Pavan e Paratore chiudono al secondo posto. Argento per l’Australia e bronzo per il Messico.

Non ce l’anno fatta. Il sogno di Andrea Pavan e Renato Paratore di salire sul podio dell’ISPS HANDA Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che si è disputata al Metropolitan Golf Club (par 72) di Melbourne (Australia), si è infranto nel giro finale. Dopo avere guadagnato il secondo posto alla vigilia dell’ultimo giro, il crollo dei due azzurri nelle ultime diciotto buche, ha relegato l’Italia al sesto con 272 colpi (-16).

Andrea Pavan e Renato Paratore

A salire sul tetto Belgio sale sul tetto del mondo è stato il Belgio con la coppia Thomas Pieters-Thomas Detry che con 265 colpi (-23) ha preceduto nell’ordine Australia (Cameron Smith-Marc Leishman) e Messico (Abraham Ancer-Roberto Diaz), entrambe con 268 colpi, -20. In quarta posizione con 271 (-17) la Danimarca (Thorbjorn Olesen-Soren Kjeldsen), campione uscente.
Nel giro finale Pavan e Paratore sono partiti con un bogey, ma hanno subito cambiato passo con tre birdie. Dopo il giro di boa, però, non sono riusciti a mantenere un ritmo alto e con un bogey e un birdie hanno chiuso in 70 colpi (-2) colpi.

 CLASSIFICA

 

@Riproduzione riservata