Sul percorso del Molinetto Country Club (par 71) di Cernusco sul Naviglio (Milano), l’olandese si è imposto con un colpo di vantaggio sull’azzurro Tadini. Terzo posto per De Leo.

Koen Kouwenaar ha vinto il Molinetto Alps Open, seconda tappa dell’Italian Pro Tour 2022 e settima gara stagionale dell’Alps Tour. Sul percorso del Molinetto Country Club (par 71) di Cernusco sul Naviglio (Milano), l’olandese si è imposto con un totale di 199 colpi (63 70 66, -14) davanti ad Alessandro Tadini, secondo con 200 (68 63 69, -13). Il piemontese, leader al termine del secondo giro e in corsa per il titolo fino all’ultimo buca, ha pagato a caro prezzo un bogey alla 18 (l’ultima di giornata) che non gli ha permesso di portare la contesa al playoff. In terza posizione con 201 (-12), Gregorio De Leo (67 65 69) e l’elvetico Mathias Eggenberger (65 71 65). 
L’exploit ha permesso al 24enne dei Paesi Bassi – in testa al termine del primo giro e risalito dalla terza posizione dopo il secondo round con un 66 (-5) finale, frutto di sette birdie e un doppio bogey – di incassare un assegno di 5.800 euro a fronte di un montepremi di 40.000. Per lui si tratta della prima affermazione in carriera sull’Alps Tour dopo che aveva sfiorato la vittoria all’Abruzzo Alps Open, prima tappa dell’Italian Pro Tour 2022, sfumata solo al playoff contro lo spagnolo Manuel Morugan. Grazie a questo successo, Kouwenaar sale in vetta all’ordine di merito del terzo circuito europeo maschile superando l’azzurro Stefano Mazzoli. Quest’ultimo si è piazzato 12/o con 205 (68 68 69, -8), stesso punteggio di Andrea Saracino (67 70 68) e dell’amateur Mattia Comotti (66 72 67), miglior dilettante azzurro in gara. 
La formula di gara – Il Molinetto Alps Open 2022 si è disputato sulla distanza di 54 buche, con taglio dopo 36 che ha lasciato in gara i migliori 40 classificati e i pari merito al 40/o posto. 
Il percorso – Il Molinetto Country Club, che quest’anno festeggia 40 anni di storia, ha ospitato per la prima volta una gara dell’Alps Tour. Circolo che unisce tradizione e modernità, a pochi chilometri di distanza dal centro di Milano, vanta 18 buche create su circa 50 ettari di spazio, tra piante, alberi, laghi e stretti fairway. Nel 1985 il Molinetto Country Club è stato il teatro di gara del 42° Open d’Italia.
I Partner – L’Italian Pro Tour ha il supporto di DS Automobiles (Main Partner); Fideuram (Official Bank); Kappa (Technical Supplier), Eureco (Official Supplier); Corriere dello Sport, Tuttosport, Il Giornale (Media Partner). Sport Senza Frontiere Onlus (Social Partner). Official advisor: Infront.Il prossimo appuntamento – L’Italian Pro Tour 2022 tornerà protagonista dal 25 al 27 maggio (con Pro-Am in programma martedì 24) con il Memorial Giorgio Bordoni presented by AON, evento che andrà in scena a La Pinetina Golf Club di Appiano Gentile (Como).

CLASSIFICA

Fonte Ufficio Stampa Federgolf