Si tratta di Renato Paratore, Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. 

In questo fine settimana (8-11 ottobre) l’European Tour propone uno dei tornei più prestigiosi del calendario, il BMW PGA Championship, terzo evento stagionale delle Rolex Series e ritenuto alla stregua di un major. Si gioca al Wentworth Golf Club di Virginia Water in Inghilterra, e al via ci saranno anche sei giocatori italiani: Renato Paratore, Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. 
Nell’ottimo field spiccano i nomi dello statunitense Patrick Reed e degli inglesi Justin Rose, Tommy Fleetwood e Ian Poulter, i più accreditati nelle previsioni della vigilia tra i candidati al titolo, ma vi sono tanti altri concorrenti in grado di recitare ruoli da protagonista. Ricordiamo gli altri inglesi Danny Willett, campione in carica, e i vincitori delle due precedenti gare delle Rolex Series, Lee Westwood (Abu Dhabi Championship) e Aaron Rai, a segno domenica scorsa nello Scottish Open dove ha sconfitto Fleetwood nello spareggio, il nordirlandese Graeme McDowell e gli irlandesi Shane Lowry e Padraig Harrington, quest’ultimo capitano del Team Europe alla prossima Ryder Cup nel 2021 in Wisconsin. 
E ancora il tedesco Martin Kaymer, il giovane danese Rasmus Hojgaard, due titoli in stagione, l’austriaco Bernd Wiesberger, gli spagnoli Jorge Campillo, Adrian Otaegui e Miguel Angel Jimenez, a segno nel 2008, che porterà a 710 le presenze sul circuito dopo aver battuto il record di 706 dello scozzese Sam Torrance, i sudafricani Erik Van Rooyen, Dean Burmester e George Coetzee, il cinese Haotong Li e il thailandese Kiradech Aphibarnrat, tornato a impegnarsi in Europa, dove non giocava da gennaio, dopo un periodo senza guizzi sul PGA Tour.
Le prestazioni degli azzurri nel dopo lockdown sono state piuttosto discontinue, ma Renato Paratore è comunque riuscito a cogliere il secondo successo in carriera (British Masters) e a offrire una buona prova nell’US Open. Tre i giocatori italiani che si sono imposti nell’evento ricordiamo Costantino Rocca nel 1996, Matteo Manassero nel 2013 e Francesco Molinari nel 2018. Il montepremi è di 7.000.000 milioni di dollari.

Diretta su GOLFTV – L’Aberdeen Standard Investments Scottish Open viene trasmesso in diretta da GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it). Prima giornata: giovedì 8 ottobre, dalle ore 12,30 alle ore 18,30.Su Eurosport2 ed Eurosport Player: differita ore 21,05 alle ore 22,55.

@Riproduzione riservata