I campi di Quart e Gignod i primi a partire. Gressoney-Saint-Jean, Cervinia e Courmayeur apriranno invece nei primi giorni di giugno. Sempre incerta la situazione al Golf Les Iles di Brissogne (manca il gestore).

Regione dopo regione, i circoli di golf stanno riaprendo. Ultima ad avere via libera, in ordine di tempo, è stata la Valle d’Aosta grazie ad una ordinanza firmata dal presidente della Regione Renzo Testolin: oltre al golf sono stati tolti i “sigilli” anche al tennis (non il doppio), tiro con l’arco, pesca ed equitazione. 
In Valle, ad aprire per primo è stato il Driving range Valle d’Aosta del Villair di Quart che ha iniziato nella giornata di mercoledì 13, mentre al Golf Club Aosta Arsanieres di Gignod l’attività riprenderà domani (sabato 16) sia in campo pratica, sia sulle nove buche del percorso. 
I campi di Gressoney-Saint-Jean, Cervinia e Courmayeur apriranno invece nei primi giorni di giugno, mentre sempre più incerta è la situazione del Golf Les Iles di Brissogne, dove il Comune è sempre alla ricerca di un nuovo gestore.

In verde le Regioni dove il golf ha già potuto riprendere la sua attività

@Riproduzione riservata