Dopo avere pubblicato la notizia, molte persone si sono interessate alla vicenda. Tanti messaggi di aiuto sono arrivati dai colleghi. Anche la Federgolf Piemonte è scesa subito in campo.

A volte basta un piccolo articolo, una condivisione sui social ed ecco che scatta subito la solidarietà. E’ successo anche a noi, con la storia del maestro di golf rimasto senza lavoro (leggi QUI) e che ora è costretto a vivere in strada. 
“La mia situazione? A dir poco imbarazzante. Siamo rimasti senza casa, non possiamo lavarci o avere cure mediche” ha dichiarato Giovanni,  ex maestro di golf, rimasto disoccupato da ottobre. La sua storia ha commosso diverse persone e spinto altre ad interessarsi a lui per poterlo aiutare. Su Facebook Stefano Betti ha scritto “noi professionisti e amici ci stiamo già occupando di”Giovanni”; non si può abbandonare un amico in serie difficoltà”.
A stretto giro di posta, è arrivato anche un messaggio di Marco Francia, presidente della Federgolf Piemonte, che ci ha scritto questo messaggio: “Gentile Maurizio, senza fare troppa pubblicità ti confermo che ci stiamo interessando, anche personalmente, per trovare la migliore soluzione. E la troveremo. Grazie”.
Grazie a voi, carissimo Presidente.

Guarda il video pubblicato da LaPresse CLICCA QUI

@Riproduzione riservata