Al via della 13edizione dell’Italian International Under 16 Championship-Teodoro Soldati Trophy ci sono ben 144 i giocatori in rappresentanza di 19 nazioni. Ancora un volta Reply è al fianco delle giovani promesse del golf mondiale. La gara è valida per il World Amateur Golf Ranking. 

Domani (martedì 3 settembre), sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle di Magnano, prende il via la 13aedizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy, appuntamento di grande richiamo che vedrà in campo le promesse del golf mondiale. Oltre ai giocatori italiani saranno al via i portacolori delle principali nazioni europee (Inghilterra, Scozia, Galles, Irlanda, Danimarca, Norvegia, Svizzera, Austria, Francia, Belgio Olanda, Russia, Germania e Slovenia), il sempre fortissimo team sudafricano, la squadra marocchina e poi, a delineare quasi tutti i continenti, i rappresentanti delle lontane Bermuda e Seychelles.
Confermando i numeri record delle edizioni precedenti, ben 176 giocatori in rappresentanza di 22 paesi hanno chiesto nei giorni scorsi l’iscrizione alla gara: dopo la rinuncia della Malesia e l’ingresso come ultimo giocatore di Brandon St John (handicap) hanno di fatto escluso Finlandia e Ucraina quindi in gara sono rimasti 144 ragazzi.
L’entry list vede ai primi posti l’inglese di Dubai Josh Hill (handicap –5,2), lo scozzese Adam Cameron (-2,9), il danese Jens Kristian Thysted (-2,7), i sudafricani Christiaan Maas (-3,4), Nash De Klerk (-2,7) e Yurav Premlall (-2,5) e l’irlandese Joshua Hill (-2,4), che di recente ha conquistato il Mc Gregor Trophy, principale evento europeo della categoria da sempre punto di riferimento degli organizzatori biellesi.
Numerosa e competitiva la schiera degli azzurrini guidata – seguendo l’ordine di merito – da Alessio Battista (Lignano), Sebastiano Frau (Pinetina) e Marco Florioli (Bergamo). A tenere alti i colori locali ci saranno Filippo Valzorio del Golf Cavaglià e Sebastiano Barberis Canonico (Biella Betulle) che ha beneficiato di una wild card.
Il Reply Italian International Under 16 Championship, che è valido per il World Amateur Golf Ranking, si è costruito negli anni una solida tradizione di rivelatore di nuovi talenti, e la lista di chi è passato da questa gara per poi spiccare il volo nei tour professionistici (come Matteo Manassero, Renato Paratore, Haydn Porteous, Thomas Pieters, Matthew Fitzpatrick, Brandon Stone, Paul Dunne, Thomas Detry, Guido Migliozzi, Zander Lombard, Kristoffer Reitan, Matthias Schwab e Marcus Kinhult) si allunga anno dopo anno.
Nell’edizione 2018 ad imporsi stato l’azzurro Lucas Nicolas Fallotico davanti a l’inglese Ben Schmidt e il sudafricano Samuel Simpson.
Immutata la formula di gioco che prevede la disputa di 72 buche stroke-play con taglio dopo i primi due giri. I primi 40 della classifica più gli eventuali pari merito parteciperanno alle 36 buche finali che si disputeranno nella giornata conclusiva di giovedì. In palio oltre al titolo individuale ci sarà anche il Nations’Trophy (con team composti da 2/3 giocatori) che verrà assegnato alla fine della seconda giornata tenendo conto dei migliori 2 score su 3 di ogni giro.
La manifestazione è dedicata a Teodoro Soldati, giovane promessa del golf azzurro tragicamente scomparso nel luglio del 2015. Teodoro era molto legato ai campionati avendoli giocati ben quattro volte, migliorando di anno in anno la sua prestazione sino a raggiungere il podio nel 2013 (3°) e il successo nel 2014 con una performance che lasciò pochissimo spazio agli avversari.
Partner dell’evento è Reply, multinazionale leader sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali. Un must del Campionato è il sistema live scoring che consente tramite un app aggiornamenti in tempo reale dei risultati del torneo ogni 3 buche. Per seguire i risultati in diretta della gara di tutti i partecipanti gli interessati non dovranno far altro che collegarsi al sito del G.C.Biella (www.golfclubbiella.it). Aggiornamenti sulla manifestazione saranno visibili sulla pagina Facebook del Golf Club Biella Le Betulle.

 

 

 

 

 

 

 

 

@Riproduzione riservata