Lunedì 18 marzo elezioni del nuovo presidente e del nuovo consiglio direttivo AITG: “Come prevede lo statuto non posso essere rieletto, ma sarò sempre un sostenitore della nostra Associazione”. Il programma del Meeting che si terrà a Peschiera del Garda.

Lunedì 18 e martedì 19 marzo, al Parc Hotel Paradiso & Golf Resort (Peschiera del Garda), è in programma il tradizionale meeting AITG nel corso del quale avverrà anche l’elezione del nuovo presidente e del nuovo consiglio direttivo. Dopo due mandati, come recita lo statuto, non potrà ripresentarsi Fabrizio Pagliettini, direttore del Golf Rapallo, che per sei anni ha rappresentato nel migliore dei modi un’Associazione che nel tempo ha saputo cresce e diventare punto di riferimento nel mondo del golf italiano.
“Per me è stato un onore raccogliere in eredità il prezioso lavoro dei direttivi presieduti da Gianfranco Costa e Massimiliano Schneck – dice Pagliettini -, ma adesso è arrivato il momento di passare la mano e non certo per mia scelta. Lo statuto della nostra Associazione, infatti, prevede che si possa rimanere in carica per due soli mandati, e se da un lato mi dispiace lasciare l’incarico, dall’altro sono sicuro che chi prenderà il mio posto sarà all’altezza del ruolo che andrà a ricoprire. Fermo restando che io sarò sempre un associato propositivo dell’AITG”.
Nel suo saluto di fine mandato, pubblicato sul sito ufficiale dell’AITG, Pagliettini, dice che “… è stato un onore rappresentare tutti gli associati, così come è stato un onore raccogliere la voce dei più giovani che sono la garanzia di un futuro che mi auguro sia sempre più roseo”. Salvo sorprese, a prendere l’eredità di Pagliettini sarà Davide Santagostino (Ambrosiano), già membro dell’attuale consiglio direttivo in carica.

Tanti gli appuntamenti in programma al Meeting 2019, due intense giornate (soprattutto quella di lunedì), nel corso delle quali verranno approfonditi diversi temi: qui sotto pubblichiamo il programma completo  

 

@Riproduzione riservata