Bergamaschi, Manassero e Migliozzi non hanno superato il taglio dell’ISPS Handa Vic Open. Al comando c’è la coppia australiana Scrivener-Flanagan.

Peggio di così non poteva andare. Nell’ISPS Handa Vic Open, torneo in collaborazione tra European Tour e PGA Tour of Australasia, che si sta disputando in Australia, i tre italiani in gara non hanno superato il taglio: Filippo Bergamaschi ha chiuso in 81a posizione con 140 colpi (72, 68: -4), Matteo Manassero 87° con 141 (69, 72: -3) e Guido Migliozzi 135° con 145 (69, 76: +4).
Al momento la gara è dominata dai padroni di casa con ben cinque giocatori nei primi cinque posti: al comando ci sono Jason Scrivener (130 colpi: 64, 66; -14) e Nick Flanagan (130 – 62, 68); alle loro spalle con 131 colpi (-13) c’è Wade Ormsby e con 132 (-12) Matt Jager e da Brad Kennedy. Giornata di delusione per James Nitties, 36enne di Melbourne, che dopo avere realizzato nove birdie consecutivi nel primo giro, eguagliando il record mondiale di Mark Calcavecchia stabilito nel Canadian Open (PGA Tour, 2009), è sceso in 44a posizione con 138 colpi (-6). Il montepremi è di 1.500.000 dollari australiani (circa 950.000 euro).

CLASSIFICA

@Riproduzione riservata