L’irlandese si è aggiudicato l’Abu Dhabi HSBC Championship (European Tour), primo evento delle Rolex Series 2019, superando all’ultima buca il sudafricano Sterne. Edoardo Molinari 49°, Paratore 54 e Bertasio 71°.

Shane Lowry (270 colpi: 62, 70, 67, 71; -18) si è aggiudicato l’Abu Dhabi HSBC Championship (European Tour), primo evento delle Rolex Series 2019. Il 31enne irlandese (per lui un assegno di 1.024.195 euro) ha ottenuto un successo che mancava dal WGC-Bridgestone Invitational dell’agosto 2015, centrando così la quarta vittoria sul circuito europeo. Lowry è rimasto in testa nei primi tre giri e nell’ultima giornata ha dato vita ad un appassionante duello con Richard Sterne, un testa-testa che si è risolto alla diciottesima buca grazie ad un birdie dell’irlandese che ha costretto il sudafricano (271, -17) ad accontentarsi della piazza d’onore. Al terzo posto con 273 (-15) l’olandese Joost Luiten, quindi con 274 (-14) il sudafricano Louis Oosthuizen e con 275 (-13) il danese Soren Kjeldsen. Lo statunitense Brooks Koepka, numero due mondiale, ha chiuso al nono posto con 277 (-11), mentre hanno recuperato 24 posizioni Dustin Johnson, numero 3, 16° con 279 (-9), e 18 il tedesco Martin Kaymer, 22° con 280 (-8). Prestazione non all’altezza per l’inglese Tommy Fleetwood, 42° con 283 (-5).
Anche gli italiani non hanno brillato: Edoardo Molinari, tornato a premio dopo tre tagli consecutivi, ha chiuso al 49° con 284 colpi (71, 68, 75, 70; -4), a seguire Renato Paratore 54° con 285 (71, 70, 72, 72; -3) e Nino Bertasio 71° con 292 (69, 70, 79, 74; +4). Andrea Pavan non ha superato il taglio è ha chiuso al 119° con 148 (75 73, +4).

CLASSIFICA

 

 

 

@Riproduzione riservata