In South Carolina l‘azzurro si è imposto nel Wexford Plantation Intercollegiate stabilendo anche il nuovo record del campo. Brillante prestazione di Lorenzo Scalise, secondo nel Southwestern Invitational.

Dagli Stati Uniti arrivano buone notizie per il golf italiano. I giocatori azzurri che studiano nelle università americane continuano a mettersi in evidenza nelle gare riservate ai College e questa volta a salire alla ribalta sono stati Stefano Mazzoli, vincitore del Wexford Plantation Intercollegiate, e Lorenzo Scalise, che si è classificato secondo nel Southwestern Invitational.  Dopo quelle della compagine femminile, che ha brillato nel “Quadrangolare” in Spagna, e dei professionisti Michele Cea (Ein Bay Open, Alps Tour) e Philip Geerts (RTQS #16 Killarney in Sudafrica), si tratta del quarto successo stagionale degli italiani in campo internazionale.
Mazzoli si è imposto con 206 colpi (70, 71, 65, -10) nel torneo disputato sul percorso del Wexford Plantation (par 72) ad Hilton Head Island, nel South Carolina: grazie alla sua prestazione, la Texas Christian University si è imposta nella classifica a squadre. L’azzurro, ottavo dopo due giri e a cinque colpi dal leader Elliott Grayson, ha portato termine una grande rimonta grazie a un eagle, sei birdie e un bogey e il 65 (-7) finale rappresenta il nuovo record del campo. Alle sue spalle sono finiti David Thompson (208, -8) e Spencer Ralston (210, -6), entrambi della Georgia University, lo stesso Grayson (Akron), quarto con 211 (-5), il francese David Ravetto, suo compagno di College, e Keller Harper (Furman), quinti con 213 (-3).
Stefano Mazzoli, 23enne di Segrate (MI) in forza al Golf Club Monticello, è stato campione d’Europa nel 2015 e ha fatto parte della formazione italiana Boys che ha vinto il titolo europeo di categoria nel 2014. Negli Stati Uniti si è imposto anche nell’Orlando Amateur (2015) e nel USF Olympic Intercollegiate (2016).

Lorenzo Scalise

Lorenzo Scalise, che studia all’University of Tennesee, è invece arrivato secondo con 209 colpi (67, 72, 70: -7) sul percorso del North Ranch CC (par 72), a Westlake Village in California. Leader dopo i primi due giri, il milanese è rimasto al comando fino alle ultime buche quando è stato poi superato da Kyle Mueller (Michigan) che ha concluso con un solo colpo in meno (208 – 71, 71, 66: -8). Alle loro spalle si sono piazzati due atleti della UCLA, Hidetoshi Yoshihara (213, -3) e Cole Madey (215, -1), che hanno portato al successo la propria università nella gara a squadre (856, -8).
Scalise. 23enne di Vimercate (MI) tesserato per il Milano, lo scorso anno ha vinto il titolo Italiano Medal e ha sfiorato il successo nel Campionato Europeo dilettanti dove è arrivato secondo dopo uno spareggio con Luca Cianchetti e il vincitore inglese Alfie Plant.
Nella foto in alto Stefano Mazzoli esulta sull’ultimo green

RISULTATI WEXFORD PLANTATION INTERCOLLEGIATE

RISULTATI SOUTHWESTERN INVITATIONAL

@Riproduzione riservata