Donato Di Ponziano

Edoardo Molinari è tornato a vincere sul tour. Si è aggiudicato recentemente l’Open del Marocco Trophee Hassan II. Un italiano proveniente da uno dei paesi europei con meno golfisti, è riuscito nuovamente ad imporsi in un torneo del tour europeo. Un nuovo miracolo dei fratelli Molinari, come quello ineguagliabile della loro partecipazione nella stessa squadra alla Ryder Cup in Galles nel 2010.
A parte una ridotta copertura stampa, non ho visto da nessuna altra parte quanto la vittoria di Edoardo avrebbe meritato in termini di copertura dei media. Vorrei ricordare che tra le tante cose, fra cui la promozione del gioco, la sua diffusione, in un momento poi dove il golf italiano deve richiamare l’attenzione sulla Ryder Cup nel 2022, l’esposizione mediatica di una vittoria così importante, sopratutto nel paese di origine, aiuta anche il professionista al mantenimento e miglioramento dei suoi rapporti commerciali.
Ora mi chiedo: possibile che in Italia di un successo così non se ne sia quasi parlato?!! Si diceva che per crescere il nostro golf avesse bisogno di campioni: sono arrivati Rocca, Molinari, Manassero, Diana Luna e Giulia Sergas,  ma pochi lo sanno e mi sembra doveroso che uno sforzo in tal senso si faccia concretamente!

 

@Riproduzione riservata