L’incredibile settimana di Dustin Johnson si è conclusa con un trionfo: l’americano ha chiuso la finale del WGC Dell Match Play battendo 1 up  Jon Rahm. La sua impresa, resterà scritta nella storia del WGC Dell Match Play perché Johnson ha vinto tutti e sette gli incontri disputati senza mai andare in svantaggio nemmeno per una buca. Nella finale, dopo aver pareggiato le prime 2 buche, Johnson ha vinto le quattro successive, grazie anche a qualche errore di troppo del giovane spagnolo; 5 up dopo 8 e i giochi sembravano chiusi, ma 2 bogey consecutivi dell’americano hanno riportato Rahm in corsa. Birdie alla 13, 15 e 16 e il torneo si è improvvisamente riaperto, ma la rimonta di Rahm si è fermata e con 2 par alla 17 e alla 18 Dustin Johnson ha chiuso i conti, vincendo il terzo torneo consecutivo e completando il grande slam del WGC, il primo giocatore della storia a riuscirci (Tiger Woods non ha mai vinto l’HSBC Championship che di disputa solitamente a fine ottobre).
Nella finale di consolazione Bill Haas ha sconfitto Hideto Tanihara per 2&1 nonostante la hole in one del giapponese alla buca 7. Nelle semifinali del mattino Rahm ha battuto per 3&2 Haas, in un match rimasto in parità fino alla buca 12, mentre Dustin Johnson ha avuto la meglio su Tanihara per 1 up grazie a due decisivi 1 put a 17 e 18 dopo essersi fatto rimontare a metà giro.
Con questa vittoria Dustin Johnson si è portato a casa 1.660.000$ e 550 punti FedExCup, che gli permettono di passare in testa alla classifica, oltre ad allungare ulteriormente nel ranking mondiale.

RISULTATI

@Riproduzione riservata